Maira SpA Informa

Rapporti difficili tra Azionisti pubblici e privati in MAIRA SpA, sebbene improntati al dialogo, nell’attuazione del progetto di aumento del capitale della società deliberato dall’Assemblea straordinaria di metà luglio. Un progetto ambizioso e impegnativo, che fatica ad essere compreso e assimilato da parte dei rappresentanti istituzionali del territorio. Il blocco di fatto del progetto nella sua attuazione, rispetto a un’unanimità di vedute nell’ambito del Consiglio, ha indotto alle dimissioni dell’amministratore delegato e ad una strategia di intervento diretto da parte degli Azionisti di parte privata, decisi a sostenere anche da soli questa nuova fase di sviluppo della società.

Condividi: