Maira SpA Informa

Elenco News

23/08/2017

Precipitazioni straordinariamente scarse nel 2017, con soli 415 mm registrati a metà agosto alle stazioni pluviometriche di Acceglio e Canosio. La piovosità più bassa mai registrata da quando è in esercizio l’impianto idroelettrico Frere2 (2007), responsabile – insieme ad un andamento termico certamente non favorevole – delle limitate produzioni che MAIRA SpA sta accusando al momento (11,25 GWh da inizio anno), sostenute solo dall’accumulo nevoso formatosi nel periodo invernale, dunque già da fine 2016.

23/08/2017

L’assemblea degli Azionisti MAIRA SpA ha deliberato l’aumento del capitale sociale, a pagamento, con raddoppio del numero di azioni e apertura alla sottoscrizione da parte di nuovi soci. L’ammissione dei sottoscrittori è subordinata a parere di gradimento che dovrà essere espresso dal consiglio di amministrazione con voto unanime. L’aumento è finalizzato sia ad un ampliamento della compagine con l’obiettivo di un rafforzamento strategico sia all’acquisizione di risorse finanziarie in equity per investimenti.

23/08/2017

Nuovo prestito obbligazionario di 1 milione di euro emesso da MAIRA SpA. Durata decennale, rimborso in progressione a partire dal terzo anno e interesse variabile con minimo garantito riferito a produzione/fatturato dell’impianto idroelettrico Delle Fie Maurin, che nel periodo di ammortamento del capitale godrà di tariffa fissa incentivata sull’energia ceduta. Il prestito contribuirà a finanziare investimenti. Nel frattempo inizia il rimborso del capitale per il precedente prestito denominato “Frere2 – ponte” sempre di importo 1 milione e scadenza nel 2019, destinato principalmente a coprire il passaggio per Frere2 dal sistema incentivate dei certificati verdi al nuovo “GRIN”.

31/07/2017

Rientra nella strategia evolutiva di MAIRA SpA l’avvenuta cessione del 50% della “società-veicolo” Balma Srl alla Marietta Equity Investment del gruppo Marietta di Balangero (provincia di Torino), qualificati imprenditori che potranno contribuire concretamente allo sviluppo delle iniziative intraprese nelle Valli di Lanzo, settore idroelettrico. Balma ha stipulato un accordo per l’acquisizione da terzi di un progetto di impianto attualmente in istruttoria autorizzativa, progetto che si aggiunge a quello nel Comune di Balme al momento ancora in capo direttamente a MAIRA SpA e anch’esso in avanzata fase di approvazione.

 

31/07/2017

Oggetto di analisi e discussioni interne al consiglio di amministrazione e di confronti con gli azionisti di MAIRA SpA, la strategia della società guarda allo sviluppo e comunque alla continuità nel medio e lungo periodo, anziché alla pura sopravvivenza. Ne scaturisce un progetto di ampio respiro sul piano degli interventi, delle linee di condotta gestionali, finanziario. A partire da una particolare attenzione che si intende dare a tutte le direttrici già attivate: l’impiantistica idroelettrica, la filiera bosco-energia, Campo Base, le iniziative intraprese all’esterno del territorio della Valle Maira. Sull’ultimo aspetto, attraverso la ricerca di una relazione partenariale specifica con la AlpEn 2.0, società promossa nel 2016 dall’azionista Intecno e rivolta alla replicazione del modello organizzativo di MAIRA SpA su scala regionale.